ARREDAMENTO CUCINA, CONSIGLI PER LA CASA

VETRATE SCORREVOLI: DIVIDERE CUCINA E SOGGIORNO

9 Dicembre 2019
vetrate-scorrevoli-cucina

Dividere la cucina dal soggiorno è una delle tematiche principali di chi in casa propria si appresta a realizzare un ambiente open-space.

L’utilizzo di vetrate scorrevoli è uno dei metodi più semplici per separare lo spazio ma allo stesso tempo lasciarlo visivamente unito.

ZONA GIORNO OPEN SPACE

Esplora l’immagine 360°

La progettazione degli ambienti di una casa moderna prevede che vi siano meno divisioni spaziali possibili. I locali della zona giorno, soggiorno, sala da pranzo e cucina, vengono concepiti in modo uniforme senza pareti che li dividano. Una concezione dello spazio molto diversa dal passato ma che ha sicuramente i suoi vantaggi.

Vivendo in case sempre più piccole si preferisce unificare quanto più possibile gli ambienti. Le pareti sono sempre meno e si creano spazi più grandi e quindi più luminosi ed ariosi. La percezione che ne deriva è quella di abitare in una casa che da respiro e che sia funzionale ed attuale.

Grandi ambienti multifunzionali dove interagire con la famiglia e con gli amici, dove mangiare  cucinare, dove passare il tempo riposando o svolgendo varie attività.

PARETI VETRATE SCORREVOLI

Spesso nasce però la necessità di dividere gli spazi, soprattutto l’ambiente della cucina con quello del soggiorno. La ragione principale è quella legata agli odori. Le cappe aspiranti anche più costose non sono in grado di aspirare il 100% gli odori e vapori che si creano mentre cuciniamo. L’utilizzo di vetrate scorrevoli permette di isolare completamente la zona cottura ma al tempo stesso mantiene la permeabilità visiva dello spazio.

parete-vetrata-cucina-soggiornoSoho di Rimadesio

L’utilizzo di vetrate scorrevoli divisorie costituisce una soluzione innovativa nella progettazione architettonica degli interni sia di piccoli appartamenti sia di importanti ville. La necessità di dividere lo spazio e di mantenere comunque una sensazione di apertura e di luminosità viene soddisfatta attraverso l’utilizzo di grandi pannelli di vetro a tutta altezza. Queste grandi pareti sono completamente apribili grazie allo scorrimento che avviene all’interno di guide fissate o incassate a soffitto.

PARETE SCORREVOLE RIMADESIO

Rimadesio propone all’interno della sua gamma di prodotti la parete scorrevole vetrata “Soho”.

Questa vetrata divisoria si caratterizza per le sue linee semplici e “pulite”. Il richiamo è quello della cultura tradizionale giapponese che prevede l’utilizzo di pareti divisorie con struttura in legno e tamponamento in carta all’interno delle proprie abitazioni.

parete-scorrevole-rimadesio

Le pareti scorrevoli vetrate scorrono attraverso il posizionamento di un binario che può essere posizionato o a soffitto, o ad incasso, o direttamente a vista sulla parete.

binario-incasso-parete-scorrevole

“Soho” si compone di una struttura in alluminio leggero e tamponamento in vetro. Le possibilità di personalizzazione sono quasi infinite.

finiture-parete-scorrevole-vetrata

Questo fa di “Soho” una delle vetrate scorrevoli più versatili e di design sul mercato.

DIVIDERE CUCINA E SOGGIORNO CON PARETI VETRATE

Nel progetto di questo ambiente open-space ho inserito delle vetrate scorrevoli per dividere il soggiorno dalla cucina. Volendo mantenere lo spazio il più permeabile possibile ho preferito inserire questi elementi per godere al massimo della luminosità naturale data dalle finestre.

Le due grandi pareti vetrate scorrevoli in a tutta altezza permettono l’accesso alla zona cottura lasciando però libera la vista sulla zona pranzo (Scopri qui il progetto del soggiorno open-space)..

vetrate-scorrevoli-cucinaProgetto di Andrea Vertua Architetto

E’ stata inserita un’ulteriore parete vetrata rivolta verso la zona giorno che permette di dare profondità al locale. Sullo sfondo troviamo la zona cottura con il piano a induzione e la cappa Smeg.

Il piano snack e gli altri elementi in ferro nero sono stati progettati su misura conferendo all’ambiente un aspetto moderno e ricercato.

pareti-divisorie-vetrate-cucina Progetto di Andrea Vertua Architetto

Il top della cucina è in Silestone nella colorazione “Et Serena” che riprende l’estetica dell’omonima pietra (Scopri qui cos’è il Silestone). Il lavello è integrato nel piano e gode della luminosità della grande finestra frontale.

I mobili alti incassati nella parete contengono il frigorifero, forno ed una colonna dispensa estraibile.

Nonostante lo spazio a disposizione non fosse parecchio si è riuscito a creare uno spazio luminoso, arioso e in relazione con la zona giorno adiacente.

dividere-cucina-soggiorno-vetrate-soggiornoProgetto di Andrea Vertua Architetto

Non dimenticare di iscriverti alla mia newsletter per rimanere sempre aggiornato sui nuovi articoli e non perderti idee e consigli sempre aggiornati. Lascia la tua mail e riceverai gratuitamente ogni settimana un articolo nuovo da leggere e da cui trarre ispirazione per l’arredamento della tua casa.

 

 

 

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply